Tecna

TECNA Srl

Strada Guidorossi 1/A
43126 Parma
tel. 0521.030551 - fax 0521.030543

Ambiente e sicurezza, non solo per slogan!

LAVORATORI DI AZIENDE A RISCHIO ALTO – 16 ORE

€180.00 + iva

 

SEDI DATE E ORARI DISPONIBILI


Parma
C/O Tecna srl (1° edizione)
18 settembre 2017
19 settembre 2017
9.00-13.00
14.00-18.00

C/O Tecna srl (2° edizione)
27 novembre 2017
28 novembre 2017
9.00-13.00
14.00-18.00
 


IL COSTO E’ INTESO A PARTECIPANTE


Dopo aver preso visioni dei giorni e degli orari, selezionare la sede desiderata qui sotto e aggiungere il corso al carrello per completare l’ordine.

COD: LAV. ALTO Categoria:

Corso di formazione rivolto ai  lavoratori delle aziende a rischio alto – ai sensi art. 37 D.Lgs. 81/08 e Accordo Stato Regioni del 21.12.2011

OBIETTIVI
Il corso ha l’obiettivo di erogare ai lavoratori una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza, anche rispetto alle conoscenze linguistiche, con particolare riferimento a:

  • concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza
  • rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell’azienda.

DESTINATARI
Il corso è rivolto ai lavoratori di aziende in classe di rischio medio ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 21.12.2011

DURATA
16 ORE

ARGOMENTI DEL CORSO
Modulo 1 – Formazione Generale (4 ore)

  • Il D.Lgs. 81/08: panoramica della legge. Illustrazione novità di rilievo e conferme rispetto al D.Lgs. 626/94 ed alla legislazione previgente.
  • Concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione.
  • Organizzazione della prevenzione aziendale: figure, compiti e responsabilità. Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo e assistenza.
  • Significato Sorveglianza Sanitaria. Infortuni e malattie professionali.
  • Esercitazione: simulazione riunione periodica.

Modulo 2 – Formazione Specifica (4 ore)

  • D.Lgs. 81/08 Titolo II – Capo I: Luoghi e ambienti di lavoro, condizioni di microclima ed illuminazione.
  • D.Lgs. 81/08 Titolo VII – Capo I: Utilizzo corretto videoterminali e posture di lavoro. Rischi all’apparato muscolo-scheletrico ed all’apparato visivo.
  • Gestione delle emergenze. Illustrazione Piano e procedure di emergenza aziendali (antincendio e primo soccorso) e significato della simulazione di evacuazione. Illustrazione significato segnaletica di emergenza. Modalità di intervento chiamata Soccorsi Esterni.
  • D.Lgs. 81/08 Titolo VI – Capo I: Movimentazione manuale carichi e movimenti ripetitivi. Illustrazione Documento di Valutazione del Rischio specifico con metodo Niosh, metodo OCRA, metodo Snook e Ciriello. Misure di prevenzione e protezione. Adeguamento postazione di lavoro.
  • D.Lgs. 81/08 art.28: Rischi psico-sociali: stress lavoro correlato, mobbing e sindrome del burn out. Prevenzione a livello individuale e interventi centrati sulla organizzazione del lavoro.
  • Esercitazione: analisi postazioni videoterminali.

Modulo 3 – (4 ore)

  • D.Lgs. 81/08 Titolo X – Capo I: Rischio biologico. Classificazione degli agenti in gruppi. Illustrazione Documento di Valutazione del Rischio Agenti Biologici. Misure di prevenzione e protezione, utilizzo corretto DPI e addestramento.
  • D.Lgs. 81/08 Titolo VIII – Capo III: rischio vibrazioni. Illustrazione Documento di Valutazione del Rischio Vibrazioni Aziendale. Concetti di vibrazioni al sistema mano-braccio e al corpo intero Illustrazione valori di accelerazione come da libretti di uso e manutenzione e/o misure eseguite. Misure di prevenzione e protezione, utilizzo corretto DPI e addestramento.
  • D.Lgs. 81/08 Titolo III – Capo I: Utilizzo attrezzature di lavoro e macchine: rischio meccanico e rischio elettrico. Illustrazione Documento di Valutazione del Rischio Aziendale. Illustrazione libretti di uso e manutenzione delle macchine e Istruzioni Operative. Illustrazione segnaletica di sicurezza. Misure di prevenzione e protezione, utilizzo corretto DPI e addestramento.
  • D.Lgs. 81/08 Titolo III – Capo II: Utilizzo corretto e addestramento Dispositivi di Protezione Individuale. Illustrazione Documento di Valutazione del Rischio Aziendale e fogli informativi. Obblighi di utilizzo dei Lavoratori e vigilanza da parte dei preposti.
  • Esercitazione: individuazione DPI per rischi meccanici e vibrazioni mano-braccio.

Modulo 4 – (4 ore)

  • D.Lgs. 81/08 Titolo IX – Capo I: rischio chimico. Illustrazione Documento di Valutazione del Rischio Chimico Aziendale. Illustrazione etichettatura prodotti e Schede di Sicurezza prodotti utilizzati. Misure di prevenzione e protezione, utilizzo corretto DPI e addestramento.
  • D.Lgs. 81/08 Titolo IX – Capo II: Rischio cancerogeno e/o mutageno. Classificazione degli agenti in categorie. Illustrazione Documento di Valutazione del Rischio Agenti Cancerogeni. Misure di prevenzione e protezione, misure tecniche, organizzative e procedurali, utilizzo corretto DPI e addestramento. Registro degli esposti.
  • D.Lgs. 81/08 Titolo VIII – Capo II: rischio rumore. Illustrazione Documento di Valutazione del Rischio Rumore Aziendale. Sorgenti sonore e illustrazione misure fonometriche eseguite. Misure di prevenzione e protezione, utilizzo corretto DPI e addestramento.
  • Alcol, droghe e lavoro. Divieto di assunzione sostanze alcoliche e superalcoliche. Provvedimento 16 marzo 2006: alcool e sorveglianza sanitaria volta alla verifica di assenza di condizioni di alcool-dipendenza. Provvedimento 30 ottobre 2007: sostanze stupefacenti e psicotrope e sorveglianza sanitaria volta alla verifica di assenza di condizioni di assunzioni di tali sostanze. Modalità di effettuazione dei prelievi ai sensi del Provvedimento del settembre 2008.
  • Esercitazione: analisi scheda di sicurezza.
  • Questionario finale di apprendimento.

METODO DIDATTICO
I contenuti  verranno  presentati attraverso supporto interattivo.
Il materiale didattico verrà consegnato a ogni partecipante attraverso specifici opuscoli tascabili
Verifica di apprendimento finale:  questionario a risposta multipla

ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE
La partecipazione al corso e il superamento della verifica finale dà diritto al rilascio dell’attestato.

AGGIORNAMENTO
Ogni 5 anni (6 ore)