Tecna

TECNA Srl

Strada Guidorossi 1/A
43126 Parma
tel. 0521.030551 - fax 0521.030543

News

Pubblichiamo di seguito la tabella con i valori dei contributi ambientali/aliquote forfettarie in vigore nel 2021 e da gennaio 2022.

 

Contattaci per maggiori informazioni:

Tel. 0521 030551 | E-mail: info@tecnaparma.it 

Il 21 gennaio 2022 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo DPCM con le istruzioni per la compilazione e la modulistica per il MUD (Modello Unico di Dichiarazione ambientale), che sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare nel 2022 con riferimento all’anno precedente (2021).

Il MUD resta articolato nelle consuete 6 Comunicazioni che devono essere presentate dai soggetti tenuti all’adempimento:

  1. Comunicazione Rifiuti
  2. Comunicazione Veicoli Fuori Uso
  3. Comunicazione Imballaggi, composta dalla Sezione Consorzi e dalla Sezione Gestori Rifiuti di imballaggio.
  4. Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
  5. Comunicazione Rifiuti Urbani raccolti in convenzione
  6. Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

Il termine per la presentazione del MUD è fissato in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione e, dunque, slitta al 21 maggio 2022, come previsto dall’art. 6 co. 2-bis della Legge di riferimento (L. 70/04) il quale prevede che, qualora si renda necessario apportare nell’anno successivo a quello di riferimento modifiche ed integrazioni al MUD, le predette modifiche ed integrazioni sono disposte con DPCM, da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale entro la data del 1° marzo; in tale ipotesi, il termine per la presentazione del modello è fissato in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del predetto decreto.

Negli allegati che potrete consultare e scaricare, il testo del decreto, la modulistica ordinaria, quella semplificata, le istruzioni per la compilazione e le indicazioni per l’invio telematico.

Allegati:

 

Per prenotare le attività di predisposizione e trasmissione del MUD contattaci al numero 0521 030551 oppure invia un’email a: info@tecnaparma.it

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Milleproroghe, in vigore dal 31 dicembre 2021, che proroga al 30 giugno 2022 la sospensione in scadenza a fine anno degli obblighi di etichettatura ambientale degli imballaggi.

I prodotti privi dei requisiti di etichettatura già immessi in commercio al 1° luglio 2022 possono essere commercializzati fino all’esaurimento delle scorte.

 

Per maggiori informazioni è possibile contattare i nostri uffici, al seguente riferimento:

Alessandra Capella, Tecna S.r.l. 

Consulente Esperto in etichettatura ambientale degli imballaggi

Tel. 0521 030551 | E-mail: info@tecnaparma.it | a.capella@tecnaparma.it

 

In seguito alle variazioni riguardanti la definizione di “rifiuti urbani” prevista dal D.Lgs.116/2020, ed in particolare la classificazione come speciali, dei rifiuti derivanti da fosse settiche e reti fognarie identificati con i codici CER 20 03 04 e 20 03 06, il Comitato Nazionale dell’Albo Gestori Ambientali ha chiarito in quale categoria devono iscriversi i soggetti che si occupano della manutenzione di tali strutture e della raccolta e trasporto dei rifiuti (es: spurghisti).

In particolare, è stato definito che:

  • soggetti interessati devono essere iscritti nella categoria 4 ed all’Albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto terzi.
  • I soggetti eventualmente iscritti nella categoria 1 potranno continuare ad utilizzare tale iscrizione fino al termine di validità, dopodiché dovranno richiedere l’iscrizione nella categoria 4.

Viene infine ribadita l’esclusione dell’iscrizione nella categoria 2-bis come produttore iniziale.

 

Riferimento normativo: circolare del Comitato Nazionale dell’Albo Gestori Ambientali n.14 del 21/12/2021

 

Contattaci per maggiori informazioni:

Tel. 0521 030551 | E-mail: info@tecnaparma.it 

Il Comitato Nazionale dell’Albo Gestori Ambientali ha fornito alcuni chiarimenti in merito alla validità dei provvedimenti d’iscrizione ed alla data da apporre sul formulario d’identificazione dei rifiuti.

In merito alla validità dei provvedimenti d’iscrizione, si rimanda alle Delibere n. 1/2016 e 2/2020, le quali dispongono che l’efficacia, validità, variazioni e rinnovi delle iscrizioni, decorrono dalla data nella quale i relativi provvedimenti sono formalizzati e notificati, anche per via telematica. Inoltre, l’efficacia e la validità dei provvedimenti di rinnovo notificati prima della data di scadenza dell’iscrizione in essere, decorrono dal giorno successivo al termine di scadenza dell’iscrizione stessa.

Per quanto riguarda la data da riportare nel formulario d’identificazione dei rifiuti, occorre riportare quella di inizio validità dell’autorizzazione.

Pertanto:

per le prime iscrizioni, la data coincide con quella di notifica del provvedimento;

per i rinnovi:

     > se il provvedimento è notificato dopo la data di scadenza dell’iscrizione, la data d’inizio validità è quella della notifica del provvedimento;

     > se il provvedimento è notificato prima della scadenza dell’iscrizione, la data coincide con il giorno successivo a quello di scadenza della precedente iscrizione.

 

Riferimenti normativo: Circolare del Comitato Nazionale dell’Albo Gestori Ambientali n. 13 del 21/12/2021

Ecocamere comunica che a partire dal 13 dicembre 2021 non sarà più possibile l’invio del MUD 2021, relativo ai dati 2020, attraverso i portali:

 

Fonte: www.ecocamere.it

CONAI comunica che ha provveduto ad aggiornare il proprio portale riguardante l’Etichettatura Ambientale degli Imballaggi, raggiungibile sempre all’indirizzo www.etichetta-conai.com.

In questa nuova versione del portale sono disponibili le seguenti aree:

  • Documenti (es: linee guida);
  • Checklist sulla responsabilità condivisa;
  • Tool e-tichetta (app per la definizione dell’etichetta ambientale);
  • Good ideas (esempi di etichette);
  • Webinar (raccolta dei webinar CONAI di approfondimento sull’etichettatura ambientale);
  • FAQ;
  • Consulenti (lista di esperti che hanno superato il corso promosso da CONAI).

 

Fonte: CONAI

Il Centro di Coordinamento Nazionale Pile ed Accumulatori ed il Centro di Coordinamento RAEE, hanno comunicato che a partire dal 1° gennaio 2022 sarà attivo un nuovo portale per la gestione dei servizi inerenti i RAEE domestici e le pile ed accumulatori, comune ai due soggetti ed al quale si potrà accedere tramite i rispettivi portali: www.cdcnpa.it e www.cdcraee.it.

Le attuali credenziali utilizzate per l’accesso saranno sostituite da altre inviate direttamente ai sottoscrittori entro il prossimo 31 dicembre 2021 e saranno valide dal 3 gennaio 2022, mentre rimarranno invariati i codici di accesso (PIN) utilizzati per le richieste di ritiro. Non sarà inoltre richiesto il reinserimento di informazioni o documenti già precedentemente caricati nei portali.

Le richieste di ritiro potranno essere inserite fino al 29 dicembre 2022 e successivamente a partire dal 3 gennaio 2022.

 

Fonte: www.cdcnpa.it e www.cdcraee.it

Formazione Sicurezza sul lavoro, in partenza i corsi di Novembre | Edizione Borgo Val di Taro:

• Corso e Aggiornamento Antincendio, rischio basso e medio
• Corso e Aggiornamento Primo Soccorso
• Corso per Alimentaristi

Scarica l’agenda dei corsi al seguente LINK

Richiedi maggiori informazioni e iscriviti:

Tecna Srl
Tel. 0521/030551 –  info@tecnaparma.it