Tecna

TECNA Srl

Strada Guidorossi 1/A
43126 Parma
tel. 0521.030551 - fax 0521.030543

News

Per tutti coloro che hanno frequentato il corso di abilitazione per macchine e attrezzature tra la fine del 2014 e l’inizio del 2015, ricordiamo che è obbligatorio l’aggiornamento ogni 5 anni dalla data di emissione dell’attestato di abilitazione precedente.

Il corso di aggiornamento ha una durata di 4 ore, all’interno del quale verranno trattati nello specifico gli argomenti dei moduli pratici delle attrezzature.

Di seguito l’elenco delle macchine e attrezzature per cui è richiesta l’abilitazione:

  • Piattaforme di lavoro mobili elevabili;
  • Gru a torre;
  • Gru mobile;
  • Gru per autocarro;
  • Carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (carrelli semoventi a braccio telescopico; carrelli industriali semoventi; carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi);
  • Trattori agricoli o forestali;
  • Macchine movimento terra (escavatori idraulici, con massa operativa maggiore di 6000 kg; escavatori a fune; pale caricatrici frontali, con massa operativa maggiore di 4500 kg; terne; autoribaltabile a cingoli, con massa operativa maggiore di 4500 kg);
  • Pompa per calcestruzzo.

Il percorso formativo, creato appositamente su misura dell’impresa, potrebbe svolgersi all’interno dell’azienda stessa oppure in aula secondo il calendario dei corsi di formazione in programma.

Ricordiamo che il corso è finanziabile dal Fondo FART, il fondo interprofessionale per la formazione continua previsto dalla legge 388/2000, con la quale è possibile accedere ai voucher formativi gratuiti.

PROMOZIONE per Associati CNA: sconto del 10% sul prezzo di listino per ogni iscrizione oltre alla prima, nel periodo da novembre 2019 a marzo 2020.

Per approfondimenti e per ogni altra informazione, contattaci al numero 0521 030551 oppure invia un’email a: info@tecnaparma.it

Lunedì 18 novembre è in programma lo svolgimento del corso base per Alimentaristi della durata di 3 ore, nella stessa occasione sarà possibile partecipare all’aggiornamento periodico obbligatorio.

Il corso è rivolto al personale di tutte le aziende alimentari della Regione Emilia-Romagna che si occupano di produzione, preparazione, confezionamento, trasporto, commercio e somministrazione di alimenti.

L’attestato di formazione deve essere acquisito prima di essere adibiti a qualsiasi mansione compresa fra quelle ad alto e medio rischio. Il personale alimentarista può essere avviato anche ad un’attività lavorativa compresa nelle categorie sopraddette, purché sotto il diretto controllo del responsabile dell’impresa alimentare o di suo delegato, fatto salvo l’obbligo di effettuare la formazione entro 30 giorni dall’inizio dell’attività lavorativa.

Di seguito la classificazione del PERSONALE TENUTO ALLA FREQUENZA DEI CORSI DI FORMAZIONE:

A) Livello 2 con validità dell’attestato di formazione di tre anni

  • Cuochi (ristorazione collettiva, scolastica, aziendale, centri di produzione pasti, ristoranti e affini, rosticcerie);
  • Pasticceri;
  • Gelatai (produzione);
  • Addetti alle gastronomie (produzione e vendita);
  • Addetti alla produzione di pasta fresca;
  • Addetti alla lavorazione del latte e dei formaggi, esclusi addetti alla stagionatura e mungitori;
  • Addetti alla macellazione, sezionamento, lavorazione, trasformazione e vendita (con laboratorio cibi pronti) delle carni, del pesce e dei molluschi;
  • Addetti alla produzione di ovoprodotti (escluso imballaggio).

B) Livello 1 con validità dell’attestato di formazione di cinque anni

  • Baristi (ad esclusione della sola somministrazione di bevande);
  • Fornai e addetti alla produzione di pizze, piadine e analoghi;
  • Addetti alla vendita di alimenti sfusi e deperibili, esclusi gli ortofrutticoli;
  • Addetti alla lavorazione di ortofrutticoli quarta gamma;
  • Personale addetto alla somministrazione/porzionamento dei pasti nelle strutture scolastiche e socio-assistenziali.

Le Associazioni, gli Enti o organizzatori di sagre e feste popolari in cui si effettua preparazione e somministrazione in loco di alimenti devono nominare un responsabile a cui spetta una attività di supervisione volta ad identificare e correggere atteggiamenti e modalità igienicamente scorretti del personale impiegato. Il responsabile deve essere in possesso dell’attestato di formazione o rientrare in uno dei casi di esclusione previsti e deve garantire che il personale occasionalmente coinvolto in attività rientranti nel campo di applicazione del presente provvedimento sia adeguatamente istruito circa le buone prassi igieniche da adottare.

Tecna srl è società accreditata dal S.I.A.N. di Parma per l’erogazione del corso base e di aggiornamento che si svolgerà presso la sede in strada Guidorossi 1/a – Parma

LUNEDÌ 18 NOVEMBRE 2019
14.30-17.30

ISCRIVITI!

Per le aziende che hanno sottoscritto una convenzione per la consulenza sicurezza e/o associate a CNA Parma è previsto uno sconto del 10% al prezzo di listino.

Per approfondimenti e per ogni altra informazione:
T. 0521 030551 | info@tecnaparma.it

Ricordiamo che CONAI ha introdotto una nuova procedura agevolata per le aziende che spontaneamente intendano regolarizzare la propria posizione, senza ostacolare la determinazione del Contributo ambientale dovuto, nei tempi previsti dalle vigenti disposizioni consortili.

Tale procedura prevede in particolare:

  • che l’accertamento sia limitato agli ultimi 5 anni (anziché 10) precedenti alla data di invio dell’autodenuncia, salvo non siano già stati avviati controlli ai sensi dell’art. 11 del Regolamento CONAI;
  • la possibilità di rateizzare le somme dovute al CONAI (per contributo e interessi di mora) fino a 36 mesi.

Restano fermi, sia il termine per l’invio delle dichiarazioni dopo l’autodenuncia (30 giorni), sia la non applicazione di sanzioni da parte del CONAI.

Le agevolazioni operano alle seguenti condizioni e decadono automaticamente qualora venga meno anche una sola di esse:

  • invio entro il termine di 30 giorni dalla data di presentazione dell’autodenuncia, delle dichiarazioni periodiche al CONAI riferite ai 5 anni antecedenti alla stessa autodenuncia;
  • regolare pagamento delle somme dovute al CONAI a qualunque titolo.

La procedura agevolata può essere applicata anche alle aziende sottoposte a controlli, previa accettazione dei risultati dei controlli stessi, senza riserve e contestazioni e fatte salve le condizioni prima citate per l’autodenuncia (come la rateizzazione e il pagamento delle somme dovute) e l’applicazione della sanzione, che sarà commisurata alle sole somme accertate con il limite temporale dei 5 anni.

 

Per maggiori informazioni contattare TECNA srl

Tel. 0521/030551 | E-mail: info@tecnaparma.it

Si è svolto lo scorso mercoledì 18 settembre un incontro organizzato da Tecna Srl, in collaborazione con CNA Parma, dal titolo: “Racconti di benessere: la prevenzione come chiave per la felicità”, un nuovo format ideato con l’obiettivo di sensibilizzare le persone alla ricerca del benessere e di una maggiore qualità di vita, cercando di diffondere la cultura della prevenzione, quale prezioso valore per vivere bene con noi stessi e con gli altri. L’ospite d’eccezione del primo appuntamento è stato il Dott. Massimo Gualerzi, cardiologo di successo, esperto in nutrizione e autore di diverse pubblicazioni sull’alimentazione sana, che ha recentemente fondato “The Longevity Suite”, un innovativo metodo di medicina Antiage che integra le più avanzate tecnologie del mondo del wellness e della salute.

“Ci troviamo in un periodo storico caratterizzato da un’inversione incredibile della epidemiologia e della demografia – afferma il Dott. Massimo Gualerzi –  in cui per la prima volta le persone che superano i 65 anni di età sono superiori di quelle che hanno meno di 5 anni di vita. Questo dato assume un’importante rilevanza etica e sociale, una conseguenza che porterà a dover sostenere una spesa immane nella gestione e nella cura delle persone, a discapito di investimenti per ciò che riguarda il prevenire le cure e mantenere le persone in salute. È questo il grande cambiamento necessario, un percorso di trasformazione graduale del proprio stile di vita attraverso l’acquisizione di comportamenti positivi e consapevoli, volti a raggiungere il benessere psico-fisico e a contrastare l’insorgere di malattie e stati di infiammazione cronica”.

“Anche la vita lavorativa incide in maniera rilevante sulla salute e il benessere delle persone – aggiunge Maura Marmiroli, Amministratore Delegato di Tecna srl  – non fosse altro che per il tempo che ciascuno di noi passa sul posto di lavoro. Da un  lato, le aziende possono portare avanti un’attività di sensibilizzazione e approfittare delle occasioni di formazione per veicolare informazioni corrette, ad esempio sulle abitudini alimentari o sull’attività fisica,  ma non si tratta solo di questo: anche il clima sul posto di lavoro è importante. Persone soddisfatte e felici lavorano con maggiore entusiasmo e efficienza. Per questo è necessario un salto di qualità e un cambio di paradigma: le aziende devono passare da una mera logica di adempimento agli obblighi normativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro a un approccio globale e al benessere delle proprie risorse umane, nella consapevolezza che migliorare la soddisfazione e il benessere del personale, non è solo un imperativo etico, ma anche un potente driver di crescita aziendale”.

“Tecna  è determinata ad affrontare questa sfida – commenta Enrico Sozzi, Presidente della società – promuovendo un’attività di formazione specifica, quale importante strumento per accrescere la cultura del benessere aziendale e per responsabilizzare ciascuno di noi nella ricerca di una maggiore qualità di vita che porta beneficio all’individuo stesso e di conseguenza all’intero sistema e alla collettività.

Clicca su questo link per guardare l’album fotografico dell’evento

Venerdì 18 ottobre si svolgerà in Tecna il corso di aggiornamento per Rappresentante dei Lavoratori rivolto a coloro che hanno già ricevuto la formazione base di 32 ore.

Il programma del corso è definito dall’Organismo Paritetico Provinciale, tratta argomenti di carattere generale sugli obblighi e diritti previsti dalla normativa in materia di igiene e sicurezza del lavoro, sui rischi dell’attività e sulle relative misure di prevenzione e protezione (D.lgs. 81/2008), oltreché argomenti specifici.
In questa sessione verranno approfonditi alcuni temi: rischi emergenti, alimentazione e lavoro, corretti stili di vita e prevenzione malattie degenerative.

Il corso prevede l’apporto di professionalità specialistiche in grado di offrire ai partecipanti elementi didattici sia teorici che pratici, con il contributo dei Servizi SPSAL del Dipartimento di Salute Pubblica di Parma.

Verrà consegnato ad ogni partecipante la documentazione riguardante gli argomenti trattati dai docenti.

Corso di aggiornamento per Rappresentante dei Lavoratori – Parma
18 Ottobre 2019
9.00 – 13.00 e 13.30 – 17.30

Per approfondimenti e acquistare il corso clicca su questo link
Per ogni altra informazione:
T. 0521 030551 | info@tecnaparma.it

Mercoledì 18 settembre – ore 18.00
Ca’ Pina – (via Traversetolo, 200 – Località Botteghino, Parma)

REGISTRATI ALL’EVENTO!

Tecna Srl, società di consulenza sulla sicurezza e igiene nei luoghi di lavoro, in collaborazione con CNA Parma, organizza un incontro con il Dott. Massimo Gualerzi, cardiologo esperto in nutrizione, che tratterà il tema della prevenzione come ricetta per vivere una vita in salute e per raggiungere la giusta armonia tra mente e corpo.

Da sempre a fianco delle imprese e dei lavoratori, Tecna Srl attraverso l’organizzazione di questo evento, si pone l’obiettivo di sensibilizzare le persone alla ricerca del benessere e di una maggiore qualità di vita, cercando di diffondere la cultura della prevenzione, quale prezioso valore per vivere bene con noi stessi e con gli altri. Prendersi cura della propria salute dentro e fuori, attraverso uno stile di vita positivo e consapevole, un’alimentazione sana e una gestione corretta dello stress, rappresenta una serie di comportamenti virtuosi per raggiungere il benessere psico-fisico, uno straordinario strumento di prevenzione in grado di creare le condizioni favorevoli per un giusto equilibrio tra la vita personale e quella lavorativa.

Questo importante equilibrio, che prende il nome di “Work life balance”, si traduce nel raggiungimento di una soddisfazione complessiva della propria vita rispetto a quanto realizzato, le energie spese e gli obiettivi raggiunti. Il Dott. Massimo Gualerzi ci guiderà in un percorso di rieducazione per intraprendere comportamenti che consentano di migliorare il benessere quotidiano, attraverso l’attività fisica, l’alimentazione e la consapevolezza di sé e delle proprie abitudini in modo responsabile, naturale e compatibile con la vita di ogni giorno.

Vi invitiamo a partecipare numerosi all’incontro che si svolgerà mercoledì 18 settembre alle ore 18.00 presso Ca’ Pina (via Traversetolo, 200 – Località Botteghino, Parma)! La partecipazione è gratuita e aperta a tutti fino all’esaurimento dei posti, è necessario quindi confermare la propria presenza, registrandosi a questo link.

Approfondimenti:

Che cosa fa Tecna?

Tecna Srl è una società con sede a Parma che racchiude in un’unica struttura tecnica multidisciplinare uno staff di collaboratori specializzati in: igiene e sicurezza sul lavoro, ambiente ed energia, sicurezza alimentare e consulenza sui sistemi di gestione e di qualità. Oltre alla formazione obbligatoria, necessaria per lo svolgimento dell’attività aziendale, Tecna Srl porta avanti un lavoro quotidiano di responsabilità sociale e di sensibilizzazione che individua nella prevenzione, il fattore essenziale per il benessere psico-fisico delle persone e di conseguenza della salute sul posto di lavoro, quale interesse fondamentale sia per l’impresa, sia per il lavoratore. Il nostro scopo è sensibilizzare le persone, cercando di diffondere la cultura della sicurezza e della prevenzione nei luoghi di lavoro, contribuendo a migliorare l’efficienza e il benessere delle persone e della società nel suo insieme. Per maggiori informazioni e curiosità, visita il nostro sito www.tecnaparma.com!

La biografia di Massimo Gualerzi

Classe 1973, parmigiano, è cardiologo. Si è laureato e specializzato all’Università di Parma con il massimo dei voti. Nel 2002 ha partecipato alla creazione dell’Unità di prevenzione e riabilitazione cardiovascolare nata da una convenzione stipulata tra l’Università degli studi di Parma, l’Azienda Ospedaliera, l’Azienda sanitaria locale e la Fondazione Don Carlo Gnocchi – Onlus, e da allora vi ha lavorato come dirigente medico per 13 anni.
Da anni svolge attività di formatore, nel 2010 ha fondato Health and Management, azienda che si occupa di formazione: tiene personalmente corsi in tutta Italia (circa 50 all’anno, con la partecipazione di circa 2500 medici/anno) sul benessere e la SuperSalute, rivolti a medici di medicina generale, pediatri e specialisti cardiologi, nei quali spiega come alzare la guardia nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e come somministrare “farmaci del futuro” quali l’attività sportiva, la corretta alimentazione e l’approccio mentale consapevole alla salute.
La sua attività di formazione non si limita all’ambito medico: tiene anche corsi in varie aziende sui temi del rischio cardiovascolare, per insegnare ai lavoratori come vivere in salute. Collabora con diverse aziende operanti nel settore wellness come consulente.
E’ autore e coautore di diverse pubblicazioni scientifiche internazionali sulla fisiopatologia delle malattie cardiovascolari. Nel 2005 ha pubblicato il libro Amici del Cuore, in dotazione a diversi centri di riabilitazione cardiovascolari. Nel 2014 scrive il libro SuperSalute. 7 mosse per dimagrire, restare sani, contrastare l’invecchiamento, nel 2016 esce il libro La dieta SuperSalute. Il metodo cronobiodetox per essere più magri, più forti, più sani entrambi editi da Sperling & Kupfer.
Nel 2011 ha fondato a Parma “BeActive salute in movimento” una palestra medica funzionale unica nel suo genere. Il progetto con gli anni prende forma e nel 2014 con il nome “SuperSalute Centro Medico e Palestra” nasce un esempio di eccellenza non solo nel campo della riabilitazione ma anche della prevenzione delle patologie cardiovascolari e infiammatorie, molto diffuse nel nostro tempo. Nel 2012 ha fondato “Active Action” azienda che si occupa di telemedicina in ambito di prevenzione cardiovascolare. Nel 2016 assume il ruolo di direttore sanitario del complesso termale di Salsomaggiore Terme e Tabiano in Emilia Romagna. E’ cofondatore di The Longevity Suite, un network di centri Antiage in cui si promuove la cultura e la scienza della Longevità.

Con deliberazione, N. 311 DEL 4 MARZO 2019 la GIUNTA REGIONALE EMILIA ROMAGNA ha aggiornato le linee guida contenute nella DELIBERA N. 342/2004, relativamente ai criteri e alle modalità per l’organizzazione dei corsi di formazione e aggiornamento in materia di igiene degli alimenti per gli alimentaristi, alla luce delle modifiche intervenute con L.R. N.14/2018 alla L.R. N. 11/2003.

Gli operatori del settore alimentare (OSA) o i responsabili dei piani di autocontrollo devono possedere una idonea formazione in materia di igiene alimentare e sono obbligati ad assicurare la formazione degli addetti alla manipolazione degli alimenti tramite lo svolgimento di appositi corsi svolti in conformità alle indicazioni contenute nell’allegato A della suddetta Delibera n. 311/2019.

La formazione deve essere connessa alla tipologia di mansione svolta (Livello 1 e Livello 2) della durata di 3 ore e appropriata in relazione alla tipologia di impresa alimentare; deve prevedere un aggiornamento periodico di almeno 3 ore e deve essere documentata attraverso il possesso dell’attestato formativo conforme al modello regionale.

Gli addetti alle sagre e feste popolari in cui si effettua preparazione e somministrazione in loco di alimenti sono esclusi dall’obbligo dell’attestato di formazione in funzione dell’occasionalità e temporaneità dell’evento, ad eccezione di un responsabile appositamente identificato per ogni Associazione, Ente o organizzazione cui spetta una attività di supervisione volta ad identificare e correggere atteggiamenti e modalità igienicamente scorretti del personale impiegato.

Il responsabile deve essere in possesso dell’attestato di formazione o rientrare in uno dei casi di esclusione previsti e deve garantire che il personale occasionalmente coinvolto in attività rientranti nel campo di applicazione del presente provvedimento sia adeguatamente istruito circa le buone prassi igieniche da adottare.

CON ACCREDITAMENTO S.I.A.N. DI PARMA, TECNA  SRL È SOGGETTO FORMATORE PREPOSTO ALL’EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE PER ALIMENTARISTI.

Per organizzare il corso presso la tua impresa o presso la nostra sede ed avere una consulenza chiara e puntuale in materia di igiene degli alimenti, contattaci al numero: 0521030551 oppure invia una e-mail a: info@tecnaparma.it

Il CONAI ha deliberato una rimodulazione del contributo ambientale per gli imballaggi in carta, plastica e legno, nonché una variazione delle procedure forfetizzate per importazione di imballaggi pieni con decorrenza dal 1° gennaio 2020.

Riassumiamo brevemente gli aggiornamenti del contributo ambientale dal 1/1/2020.

1) Il contributo per gli imballaggi in carta passerà da 20 €/ton a 35 €/ton.
Resterà invariato il contributo aggiuntivo (20 €/ton) per i poliaccoppiati a prevalenza carta idonei al contenimento di liquidi, per i quali il contributo ambientale diventerà, dunque, 55 €/ton.

2) Per il contributo ambientale per gli imballaggi in plastica, il valore medio passerà da 263 €/ton a 330 €/ton. Resteranno in vigore le 4 fasce contributive, valide dal 1/1/2019, seppure con una netta riformulazione:
– la fascia A continuerà a riguardare imballaggi con una filiera di selezione e riciclo efficace e consolidata da circuito commercio & industria, con un contributo ambientale pari a 150 €/ton;
– la fascia B1 resterà dedicata a imballaggi con una filiera di selezione e riciclo efficace e consolidata da circuito domestico e il contributo rimarrà di 208 €/ton;
– la fascia B2 diventerà dedicata a imballaggi con una filiera di selezione e riciclo in fase di consolidamento e sviluppo, sia da circuito domestico sia da commercio & industria e il contributo ambientale sarà di 436 €/ton;
– la fascia C, quella degli imballaggi non selezionabili o riciclabili allo stato delle tecnologie attuali, vedrà il contributo passare da 369 €/ton a 546 €/ton.
Le nuove liste degli imballaggi in plastica in vigore dal 1/1/2020, riportate in allegato, sono disponibili nella Sezione Imprese, Contributo ambientale, Contributo diversificato Plastica.

3) Il contributo per gli imballaggi in legno aumenterà da 7 €/ton a 9 €/ton.

4) Tale rimodulazione avrà effetto anche sulle procedure forfettarie/semplificate per importazione di imballaggi pieni, sempre con decorrenza dal 1/1/2020.
Le aliquote da applicare sul valore complessivo delle importazioni (in Euro) passeranno:
– da 0,16 a 0,17% per i prodotti alimentari imballati
– da 0,08 a 0,09% per i prodotti non alimentari imballati.
Il contributo mediante il calcolo forfettario sul peso dei soli imballaggi delle merci importate (peso complessivo senza distinzione per materiale) passerà da 65 a 85 €/ton.

I consulenti di TECNA srl sono a disposizione per valutare insieme alle aziende la posizione in base ai vari adempimenti CONAI.

Il sistema di sorveglianza nazionale “Infor.MO”, nato nel 2002 come progetto di ricerca e attualmente adottato nel Piano Nazionale di Prevenzione (2014-2018) delle Regioni, è finalizzato a studiare le cause degli infortuni mortali e gravi sul lavoro, tramite l’analisi della dinamica infortunistica sviluppata secondo il proprio modello.

Obiettivo delle schede informative pubblicate è quello di analizzare le principali modalità di accadimento degli infortuni mortali riportando, per la tematica analizzata, le principali caratteristiche descrittive, l’analisi puntuale delle dinamiche infortunistiche e, a partire dai fattori di rischio evidenziati, alcune delle possibili misure preventive da adottare per ridurre il rischio di infortuni.

Inail ha pubblicato recentemente una scheda informativa (Infor.Mo) sui lavoratori anziani. La scheda contiene i dati, gli infortuni più diffusi gravi e mortali, i fattori di rischio e le principali misure di prevenzione.

Questo il link per scaricare la scheda informativa.

Sicurezza sul lavoro: è on line il nuovo catalogo corsi in partenza da settembre 2019

All’ interno del catalogo le nuove edizioni dei percorsi formativi specializzati in sicurezza sul lavoro, potrai iscriverti online al corso di tuo interesse effettuando l’acquisto attraverso il nostro sito web, oppure compilando il modulo d’iscrizione e inviandolo all’indirizzo info@tecnaparma.it

Scarica qui il nuovo calendario dei corsi

Per maggiori informazioni, contattare:
T. 0521 030551 | E. info@tecnaparma.it