Tecna

TECNA Srl

Strada Guidorossi 1/A
43126 Parma
tel. 0521.030551 - fax 0521.030543

News

imagesZDBOLO2CCon modifiche agli artt. 14 e 16 del D.L. 63/2013 (c.d. “Decreto Energia”) sono stabilite ulteriori proroghe e integrazioni alle detrazioni d’imposta per interventi di riqualificazione energetica, di recupero del patrimonio edilizio residenziale e di acquisto di mobili-grandi elettrodomestici.

INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI (art.1, commi da 344 a 347, L. 296/2006):
detrazione del 65% per le spese sostenute dal 06/06/2013 al 31/12/2015. La proroga al 31/12/2015 riguarda anche gli interventi relativi a parti comuni condominiali o che interessino tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio.

La detrazione si applica anche per:
– l’acquisto e la posa in opera di schermature solari (di cui all’allegato M del D.Lgs. 311/2006), fino a un valore massimo di detrazione di euro 60.000 su spese sostenute dal 1/01/2015 al 31/12/2015;
– l’acquisto e la posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, fino a un valore massimo di detrazione di euro 30.000 su spese sostenute dal 1/01/2015 al 31/12/2015.

INTERVENTI DI RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO RESIDENZIALE (art. 16-bis, D.P.R. 917/86):
detrazione del 50% per le spese sostenute dal 26/06/2012 al 31/12/2015.
detrazione del 65% per le spese sostenute per le opere per la messa in sicurezza statica degli edifici (c. 1, lett. i) per le spese sostenute fino al  31/12/2015.

ACQUISTO DI MOBILI E DI GRANDI ELETTRODOMESTICI
Prorogato il termine finale per fruire del bonus, che slitta al 31/12/2015. Viene anche inserito nel corpo del Decreto Energia che le spese che danno diritto al “bonus mobili” sono slegate dall’importo delle spese sostenute per l’intervento principale cui il bonus stesso è agganciato.

Per informazioni contattare:

Tecna Srl
Stradello Ada Negri, 6 Parma
Tel.+39 0521 030551 – email: info@tecnaparma.it

 

 

Disponibile il calendario corsi del 1° semestre 2015. 04
Potrete trovare l’elenco completo nella sezione CORSI.

La gestione di impianti fotovoltaici pone a carico dei soggetti responsabili, sia pubblici che privati, una pluralità di adempimenti fiscali\amministrativi, nei confronti di diversi soggetti istituzionali (A.E.E.G., Dogana, G.S.E., Provincia, …) e con riferimento a normative diverse (Conto Energia, Testo Unico sulle Accise, …). Di seguito illustriamo gli adempimenti verso Agenzia delle Dogane e G.S.E.

“E’ necessario escludere dagli obblighi del Sistri le Pmi con meno di dieci dipendenti. Lo aspettiamo con urgenza, perché le imprese sono soffocate da costi insopportabili collegati alle inefficienze del sistema che, nei casi più gravi, si trasformano addirittura nell’impossibilità di operare”.

Lo ha scritto Daniele Vaccarino, Presidente Nazionale della CNA, in una lettera inviata al Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti.

187802029-1L’APE, attestato di prestazione energetica, è definito come il documento redatto nel rispetto delle norme contenute nel decreto legislativo n.192/2005 che, rilasciato da esperti qualificati e indipendenti, attesta la prestazione energetica di un edificio attraverso l’utilizzo di specifici descrittori e fornisce le raccomandazioni per il miglioramento dell’efficienza energetica.

dv067014-1038x576

Con il DM 15 gennaio 2014 è stato ulteriormente ampliato l’elenco delle attività ritenute “scarsamente rilevanti” già oggetto di modifiche con il Decreto Fare dell’estate scorsa.