Tecna

TECNA Srl

Strada Guidorossi 1/A
43126 Parma
tel. 0521.030551 - fax 0521.030543

News

La gestione di impianti fotovoltaici pone a carico dei soggetti responsabili, sia pubblici che privati, una pluralità di adempimenti fiscali\amministrativi, nei confronti di diversi soggetti istituzionali (A.E.E.G., Dogana, G.S.E., Provincia, …) e con riferimento a normative diverse (Conto Energia, Testo Unico sulle Accise, …). Di seguito illustriamo gli adempimenti verso Agenzia delle Dogane e G.S.E.

Tecna Srl, la società del gruppo CNA per ambiente, sicurezza, qualità e medicina del lavoro, organizza un corso per Datori di Lavoro con incarico diretto di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (art. 34, comma 2, D.Lgs. n. 81/08 e s.m.i. Accordo Conferenza Stato-Regioni del 21 dicembre 2011) per aziende con classe di rischio Bassa, Media e Alta.

eccoE’ di prossima scadenza il termine per integrare con il modulo di aggiornamento i corsi sulle attrezzature  di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori:

  • Piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE)
  • Carrelli Elevatori semoventi con conducente a bordo
  • Gru a torre
  • Gru mobile
  • Gru su autocarro
  • Macchine movimento terra

161692885-1

Per le strutture turistico-alberghiere con oltre 25 posti letto sono state previste diverse proroghe per permetterne l’adeguamento alle norme di prevenzione incendi.

Il termine per completare l’adeguamento alla regola tecnica di prevenzione incendi (vedere nota 1 in calce) per le strutture ricettive turistico alberghiere con oltre 25 posti letto, esistenti al 20 maggio 1994, è ulteriormente prorogato al 31 dicembre 2014.

“E’ necessario escludere dagli obblighi del Sistri le Pmi con meno di dieci dipendenti. Lo aspettiamo con urgenza, perché le imprese sono soffocate da costi insopportabili collegati alle inefficienze del sistema che, nei casi più gravi, si trasformano addirittura nell’impossibilità di operare”.

Lo ha scritto Daniele Vaccarino, Presidente Nazionale della CNA, in una lettera inviata al Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti.

187802029-1L’APE, attestato di prestazione energetica, è definito come il documento redatto nel rispetto delle norme contenute nel decreto legislativo n.192/2005 che, rilasciato da esperti qualificati e indipendenti, attesta la prestazione energetica di un edificio attraverso l’utilizzo di specifici descrittori e fornisce le raccomandazioni per il miglioramento dell’efficienza energetica.

dv067014-1038x576

Con il DM 15 gennaio 2014 è stato ulteriormente ampliato l’elenco delle attività ritenute “scarsamente rilevanti” già oggetto di modifiche con il Decreto Fare dell’estate scorsa.